Ciscs


Edav.it



LOGIN ABBONATI

Cerca negli articoli


   
Il portale di studi sulla comunicazione del CiSCS
Centro Internazionale dello Spettacolo e della Comunicazione Sociale
   



Visualizza tutte le notizie:



 

I PI GRANDI DI TUTTI



Regia: Carlo Virz
Lettura del film di: Adelio Cola
Titolo del film: I PI GRANDI DI TUTTI
Titolo originale: I PI GRANDI DI TUTTI
Cast: regia, scenegg., mus.: Carlo Virz sogg.: Andrea Agnello, Francesco Lagi fotogr.: Ferran Paredes Rubio mont.: Simone Manetti scenogr.: Roberto De Angelis cost.: Cristina La Parola interpr. e personaggi: Claudia Pandolfi (Sabrina Cenci), Alessandro Roja (Loris Vanni), Marco Cocci (Maurilio Mao Fantini), Corrado Fortuna (Ludovico Reviglio), Dario Cappanera (Rino Falorini), Catherine Spaak (Esmeralda Reviglio), Frankie Hi-Nrg Mc (Saverio), Claudia Potenza (Simona Vanni), Niccol Belloni (Alessio Vanni) durata: 100 colore produtt.: Fabrizio Donvito, Marco Cohen, Benedetto Habib, Carlo Virz, Paolo Virz produz.: Indiana Production Company, Motorino Amaranto, Eagle Pictures, Rai Cinema distribuz.: Eagle Pictures
Sceneggiatura: Carlo Virz
Nazione: ITALIA
Anno: 2011
Presentato: 29. Torino Film Festival 2011 TORINO 29

La triplice divisione della struttura illustra la vita normale dei quattro componenti del gruppo musicale PLUTO dopo dieci anni di cessata attività, seguita dalla ripresa della medesima in occasione d’un ‘colpo di fortuna’, e infine il relativo ritorno alla vita semplice di cittadini qualunque dei quattro ormai inseparabili amici. Ciò che resta è la sincera amicizia, che vale per loro più del successo epocale di dieci anni prima, quand’erano “i più grandi di tutti”. “Io li adoro”, esclama il giovane di ricchissima famiglia, prigioniero nella sua sedia a rotelle. La mamma vuole tentare la l’estrema cura di riabilitazione portandolo in Australia, dove opera un celebre chirurgo. Il nostro desidera girare un documentario sui suoi idoli musicali, quelli appunto del gruppo Pluto. Riesce a ritrovarli, a convincerli di tornare sulla piazza davanti al pubblico, dove si esibiranno con entusiasmante successo. Il nostro, che deve assentarsi prima della conclusione del concerto perché l’aereo per l’Australia lo aspetta, viene confortato dalla lettera del capo del gruppo che gli assicura la loro “eterna amicizia, in qualunque condizione (camminerà ancora o no?...) egli ritornerà in Italia”. La preparazione del concerto e il rinsaldo dell’antico spirito fraterno dei quattro comprende le vicende del film, con aggiornate esibizioni musicali assordanti e alcune inutili parentesi (amplessi coniugali), che nulla aggiungono al significato del film spettacolare e, per il resto, accettabile se non istruttivo. I quattro soci sono ben caratterizzati: si distingue l’imbranato batterista innamorato della famiglia, il cantante urlatore che si autodefinisce ‘artista’, quello che sembra il maggiormente disinserito dal gruppo ma in realtà bonaccione, e l’ex ragazza ora adulta che nel concerto suona a tutta forza il basso.

 

 


RSSFacebookGoogleYoutubeSkypeEmail

Iscriviti alla newsletter
sarai aggiornato sulle nostre attività
Nome
E-mail

È il momento del
5 per millle... sostienici!!!

C.F. 02447530581


SPECIALE ASTA
Vendiamo all'asta
due fantastici cimeli della
storia del cinema.

Un'occasione imperdibile per tutti gli appassionati e i collezionisti


"La moviola"
"La poltrona di Fellini"

   
   
    Direzione: Via Giolitti 208, 00185 Roma (RM) - Tel e Fax 06/7027212
Redazione e Amministrazione: Via XX Settembre 79, 19121 La Spezia (SP) - Tel e Fax 0187/778147
C.F. 02447530581 - email: ciscs@edav.it