Ciscs


Edav.it



LOGIN ABBONATI

Cerca negli articoli


   
Il portale di studi sulla comunicazione del CiSCS
Centro Internazionale dello Spettacolo e della Comunicazione Sociale
   



Visualizza tutte le notizie:



 

CHUN NYUN HACK (AL DI L DEGLI ANNI)



Regia: Im Kwon Taek
Lettura del film di: Adelio Cola
Titolo del film: CHUN NYUN HACK (AL DI L DEGLI ANNI)
Titolo originale: CHUN NYUN HACK
Cast: regia: Im Kwon Taek - scenegg.: Im Kwon Taek, Yi Chung Jun - scenogr.: Joo Byung Do - fotogr.: Jung Il Sung - mont.: Park Soon Duk - mus.: Ryo Kunihiko - cost.: Lee Hae Ryun - suono: Steve R. Seo - effetti spec.: Insight Visual - interpr.: Jo Jae-hyun, Oh Jung-hae - durata: 106' - colore - produz.: KINO2 Pictures - origine: Corea, 2007 - distrib.: Wild Bunch
Nazione: COREA
Anno: 2007
Presentato: 64. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia - 2007 - Fuori Concorso - MAESTRI

È la storia di Dong–Ho, coreano di mezza età, ex soldato, ex operaio, già musicista, il quale dopo aver abbandonato (con rincrescimento per il fatto di essere innamorato fin da bambino di Song–Hwa, allevata con lui nella medesima famiglia come sorella) fin d’adolescente la casa ospitale per incomprensioni e contrasti col padre ed essere vissuto per qualche tempo di espedienti, e, dopo essere tornato dal servizio militare in cerca della ragazza, sfruttando le informazioni ricevute su di lei da chi l’aveva conosciuta nella sua professione di artista girovaga (egli intanto aveva fatto famiglia con una donna che manifestava gelosia nei suoi riguardi), malgrado aver perduto definitivamente le tracce della “sorella”, la rimpiange con amara nostalgia.

Il regista ha scelto di riferire la storia del protagonista seguendo il suo sviluppo cronologico, raccontato con una voce f.c. o dai dialoghi dei personaggi, interrotti frequentemente da brevi flash backs.
L’attenzione allo svolgersi del complesso dei sentimenti esige i tradizionali primi e primissimi piani sul volto e sulle reazioni dei singoli attanti.
L’abbondanza delle esibizioni canore proposte dallo schermo, provano una certa sazietà nel pubblico, lontano dalla cultura coreana.
La breve disquisizione sulla tecnica vocale, che deve seguire “le regole che riguardano le cinque note”, desta interesse quando si ascolta il “glissando” della cantante, che gorgheggia con disinvoltura passando attraverso i quarti di tono.
La fotografia è molto curata e gareggia in lealtà con lo splendore dei cieli e le noiose piogge stagionali.
Il caso del protagonista è chiaramente universalizzato e si aggiunge alle numerose conferme della verità proverbiale che vuole che “il primo amore non muoia mai”.
(Adelio Cola & Manfredi Mancuso)
 


RSSFacebookGoogleYoutubeSkypeEmail

Iscriviti alla newsletter
sarai aggiornato sulle nostre attività
Nome
E-mail

È il momento del
5 per millle... sostienici!!!

C.F. 02447530581


SPECIALE ASTA
Vendiamo all'asta
due fantastici cimeli della
storia del cinema.

Un'occasione imperdibile per tutti gli appassionati e i collezionisti


"La moviola"
"La poltrona di Fellini"

   
   
    Direzione: Via Giolitti 208, 00185 Roma (RM) - Tel e Fax 06/7027212
Redazione e Amministrazione: Via XX Settembre 79, 19121 La Spezia (SP) - Tel e Fax 0187/778147
C.F. 02447530581 - email: ciscs@edav.it