Ciscs


Edav.it



LOGIN ABBONATI

Cerca negli articoli


   
Il portale di studi sulla comunicazione del CiSCS
Centro Internazionale dello Spettacolo e della Comunicazione Sociale
   



Visualizza tutte le notizie:



 

STA JA ZNAM (WHAT DO I KNOW)



Regia: S'ejla Kameric/Timur Makarevic'
Lettura del film di: Franco Sestini
Titolo del film: STA JA ZNAM (WHAT DO I KNOW)
Titolo originale: STA JA ZNAM
Cast: regia: S'ejla Kameric/Timur Makarevic' - scenegg.: S'ejla Kameric - fotogr.: Vladimir Trivic - mont.: Timur Makarevic - mus.: Dusan Vranic - cost.: Sanja Dzeba - suono: Igor Camo - interpr.: Dilka Buljina, Nermina Buljina, Alddijana Suljic, Emir Lilic, Tarik Lagumdzija, Nermin Zvizdic, Ana Luna Vranic Dzeba - durata: 15' - colore - produz.: SCCA/pro.ba Emotionfilm - origine: Bosnia/Slovenia, 2007
Nazione: BOSNIA/SLOVENIA
Anno: 2007
Presentato: 64. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia - 2007 - CORTO CORTISSIMO

È la storia di svariati personaggi – tutti in qualche modo legati tra loro – che, attraverso una forma onirica, vengono portati avanti per giungere ad una proiezione della formula usata quale titolo dell’opera (“Cosa so io dell’amore?).

Tutti questi personaggi si sfiorano e alcune volte interagiscono, ma non hanno niente di strutturalmente legato; il film infatti adotta il sistema del disconoscimento, anzi della voluta de-strutturazione di ogni legame narrativo.
I due registi che hanno messi in piedi l’opera – della durata di 15’ – sono entrambi giovani, avendo da poco superato la trentina e probabilmente ritengono che sia “moderno” adottare questa non-espressione.
Poiché prima o poi (speriamo “poi”) approderanno al lungometraggio, sarebbe bene che si fornissero di un bagaglio conoscitivo che mostri loro alcuni tra i grandi maestri del cinema, i quali non hanno mai volutamente disatteso la comunicazione con il pubblico, anche quando la loro narrazione era di difficile comprensione.
Oso sperare bene perché questa opera – sia pure con le difficoltà linguistiche di cui ho detto – parla d’amore e quindi esalta un sentimento che nella nostra epoca andrebbe sempre più visitato, ed il fatto che due giovani così “moderni” usino l’amore quale tematica sottostante al loro film è indice di buoni sentimenti. (Franco Sestini)
 


RSSFacebookGoogleYoutubeSkypeEmail

Iscriviti alla newsletter
sarai aggiornato sulle nostre attività
Nome
E-mail

È il momento del
5 per millle... sostienici!!!

C.F. 02447530581


SPECIALE ASTA
Vendiamo all'asta
due fantastici cimeli della
storia del cinema.

Un'occasione imperdibile per tutti gli appassionati e i collezionisti


"La moviola"
"La poltrona di Fellini"

   
   
    Direzione: Via Giolitti 208, 00185 Roma (RM) - Tel e Fax 06/7027212
Redazione e Amministrazione: Via XX Settembre 79, 19121 La Spezia (SP) - Tel e Fax 0187/778147
C.F. 02447530581 - email: ciscs@edav.it